Elaborazione o aggiornamento del DVR e DUVRI

Redazione del Documento di Valutazione dei Rischi (DVR) attraverso l'analisi dei rischi e la definizione delle misure di prevenzione, eliminazione o riduzione dei rischi connessi all'ambiente e alle attività lavorative medesime.

Redazione del Documento Unico di Valutazione dei Rischi Interferenziali (DUVRI) attraverso l'analisi dei rischi e la definizione delle misure di prevenzione, eliminazione o riduzione die rischi connessi alla contemporanea presenza di più aziende, ciascuna con i propri rischi aziendali, all'interno dello stesso ambiente.

Obblighi di Legge

Il Documento di Valutazione dei Rischi, previsto dall'art. 17, comma 1, lett. a) del D.Lgs. 81/08 e ss.mm.ii. viene elaborato secondo i criteri stabiliti dagli artt. 28 e 29 dello stesso decreto.

La redazione del Documento Unico di Valutazione dei Rischi Interferenziali è stato introdotto dall'art. 26 comma 3 del Decreto Legislativo 81/2008 e ss. mm. e ii..

A chi interessa ...

Il servizio di redazione del DVR è rivolto al Datori di Lavoro delle Imprese edili che svolgono direttamente il ruolo di RSPP. Lo studio offre assistenza a queste figure professionali al fine di  individuare i pericoli e valutare i rischi a cui sono esposti i lavoratori all'interno di un cantiere edile.

Il servizio di redazione del DUVRI è rivolto ai Datori di Lavoro dell'impresa appaltatrice incaricata di svolgere attività lavorative all'interno di altre aziende.

Obiettivi ...

La puntuale e corretta valutazione dei rischi è la base per l'elaborazione del DVR aziendale che costituisce la base di partenza per la redazione dei Piani Operativi di Sicurezza.

La valutazione consiste nell'individuare i pericoli, ovvero le proprietà, le qualità, o le modalità dannose di uno strumento, di una situazione, di un’azione e i rischi , ovvero la contemporanea presenza di un pericolo e di qualcuno o qualcosa esposto ad esso.

Il rischio riguarda la probabilità che sia raggiunto il limite potenziale di danno nelle condizioni di impiego, o di esposizione, di un determinato fattore. Non è il pericolo in quanto tale che danneggia i lavoratori, ma l’esposizione al pericolo, cioè il rischio.
Il rischio può essere espresso dalla formula: Rischio = Pericolo x Magnitudo. Il rischio quindi è dato dal prodotto tra la pericolosità (la probabilità che un evento si verifichi in un determinato spazio/tempo) e la Magnitudo, cioè la gravità delle conseguenze dannose.

L'obiettivo dei professionisti è di stimare i rischi per individuare la scala di priorità degli interventi da mettere in atto per ridurre la probabilità di raggiungere il livello potenziale di danno durante tutte le fasi di lavoro. Pertanto le azioni correttive e migliorative proposte a conclusione dell'analisi e che di volta in volta sono progettate e programmate per i singoli cantieri, sono di tipo preventivo e protettivo.


La prevenzione contribusce alla riduzione della probabilità di accadimento del rischio, attraverso l'organizzazione a cura del Datore di lavoro di percorsi di informazione, formazione e addestramento dei lavoratori, sul corretto utilizzo di macchine, attrezzature e impianti e l'adozione da parte di tutti i soggetti coinvolti di comportamenti sicuri e delle procedure operative pianificate nei documenti della sicurezza.

La protezione invece agisce diminuendo la magnitudo del danno grazie all'utilizzo dei DPI (Dispositivi di Protezione Individuale) previsti per le specifiche lavorazioni e l'adozione di idonee procedure di emergenza.

L'obiettivo del DUVRI è di rendere noti all’impresa appaltatrice, incaricata di svolgere dei lavori all’interno di una azienda, quali sono i rischi per i lavoratori presenti e quali sono le misure di prevenzione e protezione dei lavoratori da adottare per ridurli.

Servizio ...

L’attività di consulenza offerta viene svolta da professionisti con esperienza decennale maturata in anni di attività nei cantieri edili, unita a un costante aggiornamento utilie a garantire l'individazione e la corretta valutazione di pericoli e rischi.

Il servizio prevede l'elaborazione del DVR o l'aggiornamento del DVR attraverso la redazione di Piani Operativi di Sicurezza specifici per ogni singolo cantiere edile, o come piani complementari e di dettaglio dei Piani di Sicurezza e Coordinamento, quando a disposizione.

Il servizio prevede poi l'elaborazione del DUVRI agevolando il passaggio di informazioni tra i Datori di Lavoro dell'Impresa Esecutrice e l'Impresa Ospitante finalizzato alla redazione di un documento condiviso.


Lo studio assume l'incarico di RSPP esterno o assistenza esterna a RSPP interno.