Coordinatore della Sicurezza

Lo Studio assume incarichi per attività di Coordinatore per la Sicurezza in fase di Progettazione e Coordinatore per la Sicurezza in fase di Esecuzione durante i lavori di ristrutturazione, adeguamento e/o messa in sicurezza di edifici ad uso residenziale, commerciale e scolastico.

Obblighi di legge

Il servizio fonda le sue basi nell'art. 90 del D.Lgs 81/08 ss.mm.ii, che tra gli obblighi del Committente o del Responsabile dei Lavori prevede la nomina del Coordinatore della Sicurezza in fase di Progettazione e di Esecuzione dei lavori (CSP e CSE). In particolare gli artt. 91, 92 e 93 del D.lgs 81/08 ss.mm.ii. indicano espressamente mansioni, caratteristiche e funzioni dei Coordinatori e del Responsabile dei lavori.

A chi interessa ...

Il servizio è rivolto a Committenti privati e pubblici impegnati nella realizzazione di nuove opere o interventi di manutenzione straordinaria, quali opere di ristrutturazione e adeguamento e messa in sicurezza di edifici ad uso residenziale, commerciale e scolastico.

Obiettivi ...

Il servizio di Coordinamento ha come obiettivo principale quello di attuare e garantire la sicurezza all'interno del cantiere edile attraverso la predisposizione di un Piano di Sicurezza e Coordinamento, coerente con la tipologia e il luogo di intervento, e attraverso azioni di pianificazione, coordinamento tra gli attori presenti in cantiere e controllo sul campo, mirate alla verifica della reale e costante applicazione delle procedure di sicurezza descritte nel documento stesso.

Il Coordinatore della Sicurezza in fase di Progettazione (CSP), deve essere nominato dal Committente contemporaneamente all’affidamento dell’incarico di progettazione al fine di agevolare la pianificazione della sicurezza ed integrarla nella progettazione dell’opera, oltre che, di garantire la concreta progettazione e attuazione delle misure di prevenzione e protezione durante l’esecuzione dei lavori.

Il Coordinatore della Sicurezza in fase di Esecuzione (CSE), deve invece essere nominato dal Committente prima dell'affidamento dei lavori per consentire la redazione del PSC o la valutazione del Piano esistente, al quale potrà apportare le necessarie integrazioni e verificare gli adempimenti di legge in capo alle Imprese Esecutrici e ai Lavoratori Autonomi.

Il CSE, durante la fase esecutiva dell'opera, verifica, attraverso opportune azioni di coordinamento e controllo, l’applicazione da parte delle imprese esecutrici e dei lavoratori autonomi, delle disposizioni loro pertinenti contenute nel PSC e la corretta applicazione delle procedure di lavoro e di quanto stabilito durante le riunioni di coordinamento. A completamento del suo incarico, mette in atto azioni correttive nel caso non siano raggiunti gli obiettivi di sicurezza o vi siano difformità con quanto pianificato, segnalando al Committente le inosservanze alle disposizioni e alle prescrizioni impartite e sospendendo le singole lavorazioni in caso di “pericolo grave e imminente, direttamente riscontrato”, proponendo l’allontanamento delle imprese o dei lavoratori autonomi inadempienti dal cantiere.

Servizio ...

Tutti i professionisti che collaborano con lo Studio sono in possesso dei requisiti previsti dal D.Lgs 81/08 e hanno maturato sufficiente esperienza nei cantieri temporanei o mobili per espletare l'incarico di Coordinatore.

Il professionista incaricato adempie ai propri obblighi contrattuali nel rispetto del Disciplinare di incarico.